foto (50)

Primavera in ufficio è:

– quel raggio di sole caldo e intenso che, dalle 17.18 ti inizia a sfiorare dalla finestra accanto, mentre tu – attonita – continui a fissare il tuo PC con la carica emotiva di un ebete e la “To do List” di un addetto NASA di Chet Canaveral

– quella luce ovattata che ti ricorda che, da qualche parte nel mondo, c’è la vita ma che – evidentemente – non è li

– quella voce, inizialmente non ben definita, che subito dopo si palesa per quello che è: il PADULO (*) dell 18

Per me, amici, uno SPRITZ + una manciata di olive verdi carnose e… non se ne parla più.

I’m a QUEEN

Thanks

(*) per i non addetti ai lavori, chiamasi PADULO (nel gergo del consulente imbruttito) quell’attività (mediamente demerda) che – guarda caso – nessuno vuole fare e che … per una serie di motivazioni (tipicamente illogiche) si scopre improvvisamente dovrai fare TE! Il FORTUNELLO di turno