Immagine

Categoria: ROSICO ERGO SUM

Di rientro da 10 gioni di viaggi, amore e liberta’, riflettevo su come i tempi cambino e la gente pure, se non di piu’.
A cavallo tra gli anni ’80, ’90 molte donne avevano il mito di Pretty Woman: uomo ricco *ma pure benestante andava bene*, discretamente gnocco, futuro solido. Tranquillo.

Una vita di grandi certezze e poche incognite.
Poi abbiamo iniziato ad emanciparci per davvero.
Abbiamo iniziato a fare *anche molto bene* lavori complessi e impegnativi.
Abbiamo cominciato a spendere gran parte del nostro tempo a gestire le nostre fitte quotidianita’, trascurando talvolta amicizie e passioni.
Ci siamo illuse che, concentrarsi su noi stesse e le nostre attivita’, ci avrebbe comunque garantito buone prospettive. Sarebbe stato garanzia di felicita’.
Abbiamo sostituito i carboidrati con *spesso tristi* insalate, consumate davanti al pc. E da questa nuova prospettiva, abbiamo guardato i giorni, i mesi e gli anni passare.
Molte di noi hanno smesso di porsi ‘banali’ domande quali ‘che mi piace fare davvero?’. Altre hanno rinunciato perfino ad affetti importanti.

Abbiamo sperimentato su noi stesse il feroce paradigma “se ho tempo non ho risorse (finanziarie), ma se ho tanto tempo non ho sostentamento”.
E cosi’ oggi, dal mito della stronza di cenerentola siamo passate a quello di Clio Make Up. 
Si proprio lei *e quello che rappresenta chiaramente*.
La freelance dello smokey eyes, che a botte di ombretto e mascara … vive a New York, fa quello che le piace, posta video da dove le pare e piace e alle *nostre* patetiche diete *post feste* fa il simpatico gesto dell’ombrello.
Tanto a lei … ma che glie’ frega! Giustamente…
AMEN