ImmagineFino  a meno di 5 minuti fa piangevo, perché il 2013 sta per finire. 

Sono sincera, probabilmente tra poche ore mi ritroverò a brindare un po’ malinconica al nuovo anno. E non perché sia poco fiduciosa nel futuro… anzi, ma semplicemente perché, per me, significherà chiudere una finestra meravigliosa della mia vita.

Fatta di tantissimi viaggi, di avventure imprevedibili e conoscenze straordinarie.

E voltare pagina, quando un libro ti piace da morire, non e’ che sia poi una cosa troppo “naturale”.

Ma la vita funziona cosi’. Va sempre avanti.

E’ necessario, quindi, essere costantemente proiettati al futuro. Guai ad essere troppo legati ad un PASSATO che ormai non c’e’ piu’!!

L’augurio che faccio a me stessa e’ che i due desideri espressi in Giappone (che, SORRY, non vi dico per scaramanzia 😀 ), legando i messaggi (in foto) ad un magico tempio buddista di Tokyo, si realizzino.

Ma, soprattutto, auguro a voi e a me di vivere una vita di cui essere orgogliosi.

Di non avere rimpianti.

Di non avere paura dell’incerto, perché delle volte la vita sa stupirci in modi che non avevamo neppure immaginato.

Di accettare il cambiamento come parte essenziale della nostra esistenza, soprattutto se ci sono situazioni che non ci soddisfano pienamente.

Di trovare una passione travolgente e di seguirla senza remore.

Di viaggiare tanto. Non solo con gli aerei ma anche con la testa.

Di riconoscere la bellezza, quando c’e’, e di godere dello stupore che sa generare in noi, osservandola.

Di correre con la spensieratezza di un bambino, in un giorno di sole.

Di mangiare un gelato alla fragola e gustarne il sapore dolce e succoso come fosse la prima volta.

Di riconoscere l’amore quando c’e’ e non lasciarlo andare.

Auguro a tutti voi di avere dei grandi sogni e di non considerarli mai irrealizzabili. Perché NULLA E’ IMPOSSIBILE. I limiti, quelli veri e insormontabili, sono le stupide “barriere” che NOI – e solo NOI – ci imponiamo.

Di avere una vita che soddisfi le NOSTRE aspettative e non quelle di chi ci sta vicino.

Di non avere il mito dei soldi e della ricchezza. Ma della felicita’. Quella pura. Fatta di cose semplici. Di giornate intense, che trasudano di esperienze profonde e nuove.

Auguro a tutti noi di vivere ogni singolo giorno con gli occhi curiosi del viaggiatore.

Di timbrare il biglietto della metro come fosse quello di un volo intercontinentale.

Di ascoltare un collega o un amico di sempre, come fosse un musicista polacco sull’isola di MABUL.

Di non accettare il dolore altrui come “normalità”, dal caldo delle nostre case sicure e accoglienti.

Di non mangiare troppo. Ma di farlo bene e con gusto.

Di consumare con moderazione, eliminando gli sprechi inutili.

Di trattare la natura con lo stesso rispetto con cui ci prendiamo cura delle nostre case.

Di diminuire drasticamente la spazzatura che produciamo e che sta lentamente uccidendo – inquinandolo – questo mondo bellissimo.

Di non aver paura della diversità. Ma anzi, di valorizzarla e farne motivo di crescitaPer noi e per chi ci sta accanto.

Di guardare in faccia le sconfitte. E ripartire da li per fare meglio.

Di non dare niente per scontato. Perché nulla lo e’. Gli affetti, l’amore per noi stessi e la salute hanno bisogno di cure costanti.

Di accettare i momenti di stallo come parte integrante della vita, e non considerarli sempre come improduttivi. Perché in fondo, per essere felici, non e’ necessario vivere sempre e solo al massimo.

Di intravedere sprazzi di felicita’ anche solo bevendo una tazza di te’ caldo, ascoltando una canzone che ci piace.

Di spegnere le candeline di questo anno che finisce con la speranza che quello che verra’ sarà semplicemente

PIENO…

…COME TU LO VUOI…

… DI QUELLO CHE TU VUOI …

… CIRCONDATO DA CHI TU VUOI …

AUGURI SINCERI PER UN MERAVIGLIOSO 2014 

Kisses

Antonia

PS: sto mettendo ordine tra le foto… e’ per questo che sta uscendo fuori di tutto… oggi e’ tempo di Stati Uniti 🙂

ImmagineImmagine