Immagine

Brisbane, 7 Giugno 2013

Trovo ci sia un non so che di assolutamente affascinate nel guardare i nostri uomini che sfornellano in cucina, tra una bruschetta e una carbonara.

No, non sto farneticando (non sono ancora completamente pazza) e’ che mentre scrivo ho The Dux di fronte che si diletta creativo ai fornelli.

Il suo obiettivo e’ sfamare – stile caritas – la Big Brother Family, che brama CIBOOOO … me compresa!

Mi chiedo se anche noi donne abbiamo questa specie di appeal o se la disperate housewife che e’ in ognuna di noi prende il sopravvento …

Ad ogni modo, oggi la citta’ era in fermento, erano tutti eccitatissimi per il week end lungo.

Per le strade respiravi l’effetto “dipendente in semi-liberta’”

… si dai quell’ebrezza che si impossessa di te il venerdì intorno all’ora pranzo e che ti fa staccare la testa completamente almeno 3 ore prima dell’orario normale di lavoro …

Il tuo corpo resta in ufficio … ma tu sei gia’ a sparmare olio di cocco sul bagnasciuga.

La notizia e’ che anche l’Australia lunedi’ festeggia il compleanno (finto) di Queen Elisabeth…

E quindi via … di surfisti biondi, campeggi e BBQ ovunque. Tutta vita!

Per me, d’altra parte e’ gia’ cominciato un week end che definirei “di fuoco” e non per la perfetta composizione SOLLEONE-SPIAGGIA-APERITIVO-MOJITO … no piuttosto per la sequenza un po’ monotona ma redditizia di SVEGLIA ALL’ALBA-LAVORO-LETTO (x3).

Volendo quindi abbozzare una previsione, il mio week end sara’:

  • Moccy’s MOM che mi raccontera’ per l’ennesima volta che ha lasciato Berlino perche’ la gente era “DREESS UP” (?!)
  • Io che annuiro’ facendo finta a)di crederci, b)che sia una buona motivazione per emigrare
  • Moccy’s DAD che mi chiedera’ ancora una volta di cucinare un piatto italiano
  • Io che apriro’ il frigo trovando il solito ravanello, un succo di frutta scaduto da almeno 2 mesi, le pappette insane e tristi della polpetta e un carry indiano stagionato
  • Moccy che strappera’ divertito i miei capelli e miei orecchini
  • E sempre lui che tenterà di mangiare quel che resta del mio orologio
  • Emma che mi chiedera’ di travestirmi da principessa delle nevi con i vestiti firmati di sua madre
  • Maya che mi chiedera’ di leggerle una storia dal suo libro di fiabe preferito
  • Io che non riusciro’ mai a concludere una frase, senza essere interrotta da lei – 4 years old – che dice “Antonia, questa parola si dice cosi’ …”
  • Io che pensero’ infastidita … “Honey, ma perche’ io cosa cazzo ho detto??”
  • The Dux che mi inviera’ messaggi del tipo “Hai fatto quella cosa?”
  • Io che non rispondero’ al messaggio facendo finta di non averlo mai ricevuto

E quando tutto cio’ sara’ accaduto, probabilmente iniziero’ a sentire un suono fastidioso intensificarsi sempre di piu’.

A quel punto apriro’ gli occhi e capiro’ che e’ lei … la maledettissima sveglia!

Lei che mi ricordera’ che e’ martedi’ mattina e che The Teach … e’ li ad aspettare me e i miei Homework incompiuti.

E a quel punto una nuova settimana sara’ già cominciata!

Ma siccome adesso e’ ancora venerdi’ sera sul cielo di Brisbane …  c’e’ un solo modo per scacciare i brutti pensieri …

CIOCCOLATA&TEA MADE IN TAIWAN

(gentilmente offerti da Derrik)

+

MUSICA SCACCIA-PENSIERI A PALLA DA CANTARE A SQUARCIAGOLA

http://www.youtube.com/watch?v=VoOG7LEyUJ0

 …. e passa la paura …..

State cantando anche voi??  

BUON WEEK END ITALIA

KISSES

ANTONIA

Tutti noi … accomunati da un insolito e infame destino

IL LAVORO NEL WEEK ENDImmagineImmagineImmagine